Loader

Revisione auto: capiamo di cosa si tratta.

Cos’è la revisione auto?

La revisione è un obbligo previsto dalla legge per la garantire la sicurezza degli automobilisti.
Si effettua ogni due anni, salvo se l’auto si acquista nuova: in quel caso la revisione dovrà essere effettuata dopo quattro anni.
I controlli si vanno ad effettuare sul funzionamento meccanico (dai freni alle emissioni di gas), sulla sicurezza, sull’inquinamento, sulla coincidenza del numero del telaio con quello riportato sulla carta di circolazione, sui sistemi di pulizia (come il tergicristalli anteriore e posteriore), ed anche sugli avvisatori acustici (clacson).

Come funziona

La revisione si può effettuare presso le officine e i centri meccanici autorizzati dal Ministero dei Trasporti (costo 65,00 €) oppure direttamente alla Motorizzazione Civile (costo 45,00 €).
Occorrono circa 20-30 minuti.

Esiti

La revisione può avere un esito positivo o negativo.
Nel caso in cui l’esito sia negativo è possibile ripetere la revisione, in quanto l’officina segnalerà quali sono le anomalie e dove effettuare eventuali riparazioni e controlli: in questo caso l’auto ha il permesso di circolare per un mese, il tempo necessario di provvedere a quello che non va.
Può accadere che il il permesso di circolare viene sospeso, e l’auto non dovrà circolare.
Nel caso in cui lo stesso automobilista non volesse procedere con gli adeguati provvedimenti al mezzo, dovrà rottamare il veicolo.

Sanzioni per la revisione scaduta

Nel caso in cui la revisione non viene effettuata, le sanzioni partono da 159,00 € ad arrivare a 639,00 €; la cifra potrebbe salire di molto se non viene effettuata da diversi anni.
Ci potrebbe essere anche il ritiro della carta di circolazione, fino a quando non la si effettui.
Nel caso in cui l’auto continui a circolare non avendo la revisione in regola, parliamo di multe che partono dai 1.842,00 € fino a raggiungere i 7.369,00 €, con aggiunta di fermo amministrativo per 3 mesi.

Revisione auto STRAORDINARIA

Nel caso in cui l’autovettura presenti danni tali da danneggiare la sicurezza pubblica, la Motorizzazione Civile o le Forze dell’Ordine possono ordinare la revisione straordinaria.
Il costo di quest’ultima è uguale a quella normale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top
Vai alla barra degli strumenti